Le bevande sportive  sono bevande il cui scopo dichiarato è quello di aiutare gli atleti a sostituire acqua, elettroliti ed energia prima e dopo l’allenamento o la competizione, anche se la loro efficienza a tale scopo è stata messa in dubbio,  [1]  [2] in  particolare dopo l’esercizio.

Categorie di bevande sportive

Le bevande sportive possono essere suddivise in tre tipi principali:  [3]  [  fonte inaffidabile?  ]

  • Le bevande sportive isotoniche contengono concentrazioni simili di sale e zucchero come nel corpo umano.
  • Le bevande sportive ipertoniche contengono una maggiore concentrazione di sale e zuccheri rispetto al corpo umano.
  • Le bevande sportive ipotoniche contengono una minore concentrazione di sale e zuccheri rispetto al corpo umano.

La maggior parte delle bevande per lo sport è di circa isotonica, avendo tra 4 e 5 cucchiaini da tè colmi di zucchero per porzione da cinque once (13 e 19 grammi per 250 ml).

Scopo ed efficacia

Atleti di formazione attivamente e in competizione acqua perdere e elettroliti dal sudore , e spendendo energia . Tuttavia, Robert Robergs, un esercizio fisiologo presso l‘ Università del New Mexico che ha studiato Gatorade , ha detto che a meno che qualcuno sta esercitando o competere in un evento sportivo per più di 90 minuti, non v’è alcun motivo per bere qualcosa con zucchero in eccesso ed elettroliti. L‘ Australian Institute of Sport afferma che l’eccessiva integrazione di sali durante l’esercizio fisico può portare a „problemi gastrointestinali o causare un’ulteriore compromissione dell’equilibrio dei liquidi“ e può causare crampi indotti da sale.

Il sodio nelle bevande potrebbe aiutare ad evitare l‘ iponatriemia (basso contenuto di sodio), ma solo dopo aver sostenuto l’attività atletica per più di quattro ore; una bevanda sportiva contenente sodio può essere appropriata per il recupero da un allenamento intenso o prolungato o da una competizione.

Uno scopo dichiarato delle bevande sportive, che forniscono molte calorie di energia dagli zuccheri, è migliorare le prestazioni e la resistenza. In un’analisi di Matthew Thompson e colleghi dell’Oxford Center for Evidence Based Medicine , di 431 dichiarazioni di marketing sul miglioramento delle prestazioni, la maggior parte non ha citato prove. 174 sorgenti sono stati citati per GlaxoSmithKline s‘ Lucozade; di essi, Thompson ha trovato solo tre studi di alta qualità con un basso rischio di parzialità. Gli studi rigorosi che hanno dimostrato una maggiore resistenza erano „di scarsa rilevanza per la maggior parte delle persone perché i test erano su atleti d’élite“. Thompson ha detto che, per la stragrande maggioranza delle persone, il consumo di tali prodotti „potrebbe completamente neutralizzare l’esercizio fisico, giocare di più a calcio, andare in palestra di più“.  [4]

Le bevande sono commercializzate come bevande analcoliche . In risposta all’analisi di Oxford, un portavoce dell’industria delle bevande analcoliche ha affermato che „Aiutando le persone che partecipano allo sport a fare meglio e recuperare più velocemente, le bevande sportive possono incoraggiare le persone a fare più esercizio fisico“.  [4]

Un effetto del bere bevande sportive con carboidrati senza esercizio prolungato è l’aumento di peso . Uno studio presentato al meeting scientifico Obesity 2012 dell’Obesity Society ha rilevato che le persone nella loro adolescenza hanno guadagnato 3,5 libbre (1,6 kg) in due anni per ogni bottiglia di bevande sportive consumate al giorno. L’autore principale dello studio, Alison Field della Harvard Medical School , ha dichiarato di essere sorpresa nel constatare che „le bevande sportive hanno un rapporto ancora più forte rispetto alle bibite zuccherate con aumento di peso“.  [5]

Storia

Nel diciannovesimo e all’inizio del ventesimo secolo, gli atleti bevevano occasionalmente birra a basso tenore alcolico che reintegrava acqua, minerali ed energia nel corpo. Poiché l’acqua viene fatta bollire durante il processo di fermentazione e quindi sterilizzata, la birra è stata un’opzione più sicura rispetto all’acqua proveniente da una fonte sconosciuta.  [6]  Tuttavia, si studia che anche una bassa dose di etanolo diminuisce le prestazioni di resistenza: inibisce la produzione di glucosio epatico durante l’esercizio fisico e compromette anche le abilità psicomotorie come il tempo di reazione, la coordinazione occhio-mano e l’equilibrio.  [7]

Esempi di bevande sportive

Le bevande sportive disponibili in commercio includono:

  • 100plus
  • 10-K Thirst Quencher
  • Accelerade
  • Tutto lo sport
  • Acquario
  • Electroride di Spring Sports Nutrition
  • Marche di acqua di cocco
  • Gatorade
  • Herbalife H3O Pro
  • Isostar
  • Lucozade Sport
  • Latte muscolare
  • Pocari Sweat
  • Powerade
  • rivivere
  • Sqwincher
  • Staminade
  • Vemma Thirst
  • Acqua vitaminica
  • RiboBlast

Vedi anche

  • Disidratazione
  • Bevanda energetica
  • Gel energetico
  • Gainer (supplemento)
  • Ipertermia
  • Terapia di reidratazione orale

Riferimenti

  1. Salta su^  „BBC One – Panorama, The Truth About Sports Products“ . Bbc.co.uk. 2012-07-19 . Estratto 2013-03-29 .
  2. Salta su^   Deborah Cohen. „La verità sulle bevande sportive“ . BMJ . Estratto 2013-03-29 .
  3. Salta su^  „Bevande energetiche sportive: vantaggi e svantaggi di berlo“ .
  4. ^ Salta fino a: b   „Gli sports drink carichi di zucchero“ annullano il guadagno di esercizio “ “ .  Telegraph.co.uk  . 19 luglio 2012.
  5. Salta su^  theheart.org: bevande sportive, non solo bibite, aumento di peso negli adolescenti, 24 settembre 2012
  6. Saltate^   Mika Rissanen. „Pause di birra durante il Tour de France, alcune osservazioni su birra e ciclismo nei primi anni del 1900“ . Ludica, annali di storia e civiltà del gioco . Estratto 27 set 2016 .
  7. Salta su^   Virgile Lecoultre & Yves Schultz. „Effetto di una piccola dose di alcol sulle prestazioni di resistenza dei ciclisti allenati“.  Alcol e alcolismo  .  44  : 278-83. doi : 10,1093 / alcalc / agn108 . PMID  19136497 .