Il pugilato del casco o il Locker Boxing (chiamato anche „Cage Rage“, „Buckets“, „Helmet fight“ o „Helmets and Gloves“) è un gioco giocato principalmente da giocatori adolescenti di hockey o lacrosse nei loro camerini, scantinati o spogliatoi . [1] [2] Questi non sono generalmente supervisionati dagli adulti. I partecipanti indossano elmetti e, a volte, guanti e combattono in uno spogliatoio. Lo scopo del gioco è di segnare il maggior numero possibile di colpi sulla testa fino a quando l’avversario non è atterrato, si arrende o il suo casco cade.

Il gioco è spesso visto come un rito di passaggio per i giocatori ei combattenti sentono la pressione dei compagni di partecipare. C’è un falso senso di sicurezza tra gli adolescenti che faccia e testa sono protetti. [3]

Un editoriale del Journal clinico di medicina sportiva di maggio / giugno 2006 ha portato l’attenzione sul gioco e il suo rischio di commozione cerebrale. Gli adolescenti inoltre registrano spesso video sul gioco e pubblicano i video su siti di condivisione video come Myspace o YouTube. [4] [5]

Vedi anche

  • Portale sportivo

Riferimenti

  1. Salta su^ abcnews“Nuova tendenza pericolosa: versione di Fight Club per bambini“
  2. Salta su^ [1]
  3. Salta su^ [2]“c’è un falso senso di sicurezza se stai usando un casco che sei protetto“
  4. Salta in alto^ [3]“Combattimento del casco“
  5. Salta su^ myspace“Il combattimento del casco“