Una tassa di lusso negli sport professionistici è una sovrattassa posta sul totale del libro paga di una squadra nella misura in cui supera un predeterminato livello di linee guida fissato dalla lega. Lo scopo apparente di questa „tassa“ è quello di evitare che le squadre nei principali mercati con alti redditi firmino quasi tutti i giocatori più talentuosi e quindi distruggano l’equilibrio competitivo necessario per uno sport per mantenere l’interesse dei tifosi. Il denaro derivato dalla „tassa“ è diviso tra le squadre che giocano nei mercati minori, presumibilmente per consentire loro di avere più entrate da dedicare ai contratti di giocatori di alta qualità, [1] o nel caso della Major League Baseball, utilizzato dalla lega per altri scopi predefiniti.

In Nord America , la Major League Baseball ha implementato il sistema fiscale di lusso. La National Basketball Association ha anche una disposizione sulle tasse di lusso; la sua utilità è alquanto limitata dal fatto che la lega ha anche una fornitura di salary cap . Il cap salario „duro“ della National Football League e della National Hockey League ha impedito qualsiasi necessità di un regime fiscale di lusso. [2]

Metodi per limitare il libro paga

Nelle leghe sportive Big 4 nord americane (Major League Baseball (MLB), National Basketball Association (NBA), National Football League (NFL) e National Hockey League (NHL)), ci sono tre diversi metodi impiegati per limitare le paghe dei singoli team : cap salario duro, cap salario morbido con tassa sul lusso e tassa sul lusso.

Tappo di stipendio duro

Un limite salariale difficile è dove la lega fissa un ammontare massimo di denaro consentito per i salari dei giocatori, e nessuna squadra può superare tale limite.

Tappo di stipendio morbido

Un tetto salariale morbido ha un limite fisso per i salari dei giocatori, ma ci sono diverse eccezioni principali che consentono alle squadre di superare il tetto salariale. Ad esempio, nel caso della NBA, le squadre possono superare il tetto salariale quando tengono i giocatori che sono già nella squadra.

Imposta sul lusso

Un sistema fiscale di lusso non ha un limite alla quantità di denaro che può essere speso per i salari dei giocatori. Tuttavia, vi è una tassa prelevata sul denaro speso al di sopra di una soglia stabilita dal Contratto collettivo di lavoro (CBA) tra il sindacato dei giocatori e i proprietari. Per ogni dollaro che una squadra spende oltre la soglia fiscale, deve anche pagare una parte della lega. Questo sistema viene utilizzato per scoraggiare le squadre dal superare ampiamente la soglia fiscale, con l’obiettivo di garantire la parità tra grandi e piccoli gruppi di mercato.

Regole fiscali di lusso per campionato

Major League Baseball (MLB)

Articolo principale: Tassa di lusso della Major League Baseball

Come spiegato da Fangraphs: „Tecnicamente chiamata la“ tassa sul bilancio competitivo „, la tassa sul lusso è la punizione che i grandi team di mercato ottengono spendendo troppi soldi. Mentre MLB non ha un tetto salariale fisso, la tassa sul lusso richiede squadre con alti stipendi una considerevole quantità di denaro, dando ai team ampi motivi per voler mantenere i propri libri paga al di sotto di quel livello. “ [3]

Il livello di soglia per la tassa sul lusso sarà di $ 189 milioni nel 2014 (da $ 178 milioni nel 2011-2013) e rimarrà a $ 189 milioni nel 2016. Dal 2012 al 2016, le squadre che superano la soglia per la prima volta devono pagare il 17,5% dell’importo superato , il 30% per il secondo anno consecutivo, il 40% per il terzo anno consecutivo e il 50% per quattro o più anni consecutivi. [4]

Solo sette squadre hanno mai superato la soglia del lusso: i San Francisco Giants , i Boston Red Sox , i Los Angeles Angels di Anaheim , i Detroit Tigers , i Los Angeles Dodgers , i New York Yankees ei Chicago Cubs per la prima volta nel 2016. Solo i Red Sox, Dodgers e Yankees l’hanno superato più di una volta. I LA Dodgers lo hanno superato quattro volte. Boston lo ha superato sei volte. New York l’ha superata quattordici volte, o, ogni anno da quando è stata applicata. In totale, gli Yankees hanno pagato circa $ 325,00 MM, 73,78%, delle ammende totali valutate da quando è iniziata la tassa sul lusso.

Nel 2016 a sei squadre da record è stata emessa la tassa sul lusso da parte dell’MLB. The Los Angeles Dodgers ($ 31,8 milioni), The New York Yankees ($ 27,4 milioni), The Boston Red Sox ($ 4,5 milioni), The Detroit Tigers ($ 4 milioni), The San Francisco Giants ($ 3,4 milioni) e Chicago Cubs ($ 2,96 milioni ). [5]

La tassa sul lusso è separata dalla compartecipazione alle entrate, che è un sistema per bilanciare la distribuzione del reddito tra grandi e piccoli gruppi di mercato dividendo il denaro dalle vendite di merci e dai contratti con i media. Il denaro generato dalla tassa sul lusso non viene distribuito al resto della lega, come nel caso della NBA, ma viene usato per altri scopi. I primi $ 2.375.400 e il 50% del totale rimanente sono utilizzati per finanziare i benefici dei giocatori, il 25% per l’Industry Growth Fund e il restante 25% viene utilizzato per coprire gli obblighi di finanziamento delle squadre dai benefici dei giocatori. [6]

Imposta sul reddito pagata annualmente per squadra (in milioni di $) [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15]
Squadra 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 Totale
Soglia fiscale di lusso 117 120.5 128 136.5 148 155 162 170 178 178 178 189 189
Yankees 11.80 25.96 34.05 26.01 23.88 26.86 25.69 18.03 13.90 18.92 28.11 18.33 26.1 297,64
Dodgers 11.42 26.62 43,6 81.64
Red Sox 3.15 4.15 0.50 6.06 1.49 3.43 1.8 20.58
Tigers 1.31 1.31
Giants 1.3 1.3
Angeli 0.93 0.93

National Basketball Association (NBA)

Articolo principale: cap salario NBA

L’NBA utilizza un tetto salariale morbido, il che significa che esiste un limite salariale, ma ci sono una serie di eccezioni che consentono ai team di superare tale limite. Ad esempio, le squadre possono ri-firmare i giocatori già presenti nella squadra fino a un massimo dello stipendio consentito dal campionato per un massimo di cinque anni, indipendentemente da dove il loro stipendio è relativo al cap. Questa disposizione è nota come eccezione „Larry Bird“ , dal nome dell’ex Boston Celtics great che è stata mantenuta da quella squadra fino al suo ritiro in base alle disposizioni di questa regola. Il risultato è che la maggior parte delle squadre ha superato il limite in qualsiasi momento.

Oltre al soft cap, l’NBA utilizza un sistema fiscale di lusso che viene applicato se il libro paga del team supera una soglia separata superiore al tetto salariale. Queste squadre pagano una penalità per ogni dollaro che il loro stipendio di squadra supera il livello di tassazione. Dal 2002 al 2013, se una squadra ha superato la soglia della tassa sul lusso, deve pagare un dollaro alla lega per ogni dollaro che supera il limite. Per la stagione 2013-14 e oltre, le squadre hanno pagato un tasso incrementale in base al salario del loro team. Devono anche pagare un tasso di recidiva, che è un dollaro in più per ogni dollaro in eccesso. Per il 2014-15 le squadre pagano il tasso di ripetizione se fossero anche i contribuenti in tutte le precedenti tre stagioni. Per il 2015-16 e per tutte le stagioni successive, le squadre pagano il tasso di ripetizione se erano contribuenti in almeno tre delle quattro stagioni precedenti.

Livelli fiscali correnti

Importo sulla soglia di tassazione Imposta standard per dollaro in eccesso Ripetere la tassa del trasgressore per eccesso di dollaro
$ 4,999,999 o meno $ 1,50 $ 2,50
$ 5 milioni a $ 9,999,999 $ 1,75 $ 2,75
$ 10 milioni a $ 14,999,999 $ 2,50 $ 3,50
$ 15 milioni a $ 19,999,999 $ 3.25 $ 4,25
Oltre $ 20 milioni $ 3,75 + $ 0,50 per $ 5 milioni $ 4,75 + $ 0,50 per $ 5 milioni

Il totale risultante viene quindi distribuito alle restanti squadre che si trovano sotto la soglia di tassazione.

Non è stata applicata alcuna imposta sul lusso nella stagione 2004-2005 a causa di BRI insufficiente.

L’efficacia del sistema di tassazione del lusso nel limitare la crescita dei salari dei giocatori è in questione. Sebbene il superamento della soglia di tassazione del lusso costi il ​​doppio del denaro della squadra, non sembra limitare la disponibilità delle squadre a spendere molto denaro per i giocatori.

Tasse di lusso pagate all’anno per squadra (in milioni di $) [16] ( Campione NBA )
Squadra 2002-03 2003-04 2004-05 2005-06 2006-07 2007-08 2008-09 2009-10 2010-11 2011-12 2012-13 2013-14 2014-15 2015-16 [17] Totale pagato
Soglia fiscale di lusso 52.88 54.56 N / A 61,7 65.42 67.86 71.15 69.92 70.31 70.31 70.31 71.75 76.83 84.74 N / A
Knicks 24.37 39.87 37.25 45.14 19.72 23.74 5.20 9.96 36.35 6.95 248,54
Mavericks 19.5 25.03 17.33 7.20 19.61 23.61 17.58 18.92 2.74 150.53
Nets 5.73 9.39 12.88 90.57 19.78 138.55
Lakers 9.75 6.44 5.13 7.19 21.43 19.92 12.56 29.26 8.96 122.64
Trail Blazers 51.97 28.85 5,899 89.05
Calore 5.18 8.32 3.04 6.13 13.35 14.43 50.44
Cavaliers 14.01 13.71 15.41 6.96 54 104.09
Celtics 1.60 8.22 8.29 14.93 5.69 7.37 1.18 47.28
Magia 7.76 11.05 20.18 38.95
Re 17.38 13.14 30.52
Timberwolves 6.03 17.63 1.00 24.66
Nuggets 2.02 13.57 5.56 21.16
Sixers 12.76 5.10 17.86
Soli 1.89 3.87 4.92 4.96 15.63
Spurs 0,19 0.90 0.20 8.81 2.52 4.9 17.5
Grizzlies 7.55 3.74 11.30
Pacers 0.89 3.32 4.67 8.89
Jazz 3.11 5.00 8.10
Raptors 2.68 4.09 6.77
forbici 1.33 4.80 19.9 26.03
Bucks 4.73 4.73
Hawks 3.72 0.67 4.38
Bulls 3.93 4.2 8.13
tuono 2.79 14.5 17.29
Rockets 0.76 4.5 5.26
pistoni 0.76 0.76
Warriors 14.8 14.8
Hornets 0
Pellicani 0
Wizards 0

Altre leghe

Sia la National Football League (NFL) che la National Hockey League (NHL) hanno entrambi un limite salariale, rendendo superfluo l’uso della tassa sul lusso.

Diverse altre leghe negli Stati Uniti e all’estero usano cappelli salariali, ma la tassa sul lusso è rara.

Vedi anche

  • Portale sportivo

Riferimenti

  1. Salta su^ Dietl, H., Lang, M. e Werner, S. (2010): „L’effetto delle tasse di lusso sull’equilibrio concorrenziale, i profitti del club e il benessere sociale nei campionati sportivi“, in arrivo suInternational Journal of Sport Finance.
  2. Salta^ Andreff, Wladimir; Stefan Szymański (2006). Manuale sull’economia dello sport . Edoardo Elgar Publishing. p. 656.ISBN  978-1-84376-608-7 .
  3. Salta su^ http://www.fangraphs.com/library/business/luxury-tax/
  4. Salta su^ Fiscali di lusso „Fangraphs
  5. Salta su^ „Registra 6 squadre MLB per pagare la tassa sul lusso“ . Metroland News. 6 dicembre 2016 . Estratto il 20 dicembre 2016 .
  6. Salta su^ „MLB CBA“ (PDF) . pp. 132-133 . Estratto il 18 ottobre 2016 .
  7. Salta su^ CARTA DEL GIORNO: L’imposta sul lusso MLB dovrebbe essere chiamata „La tassa degli yankees“. „Business Insider 6 aprile 2011.
  8. Salta su^ Tassa di lussovalutatayankee. „Mlb.com 29/12/2009.
  9. Salta in alto^ I giocatori MLB, i proprietari annunciano un accordo quinquennale. „ESPN.com, 25 ottobre 2006.
  10. Salta su^ New York Yankees ha tagliato la somma che spendono per la tassa sul lusso della Major League Baseball di oltre $ 7 milioni. „NY Daily News 22 dicembre 2010.
  11. Salta in alto^ Scoppia la tassa di lusso di MLB: 2003-2007. „The Biz of Baseball, 25 dicembre 2007.
  12. Salta su^ Tassa di lusso per baseball. „Juliettes Interiors.
  13. Salta su^ Rapporto: Yanks ha colpito con la tassa sul lusso: „ESPN il 14 dicembre 2012
  14. Salta in alto^ Yankees, i Dodgers colpiscono con sanzioni fiscali di lusso „sbnation.com, 11 settembre 2013
  15. Salta in alto^ Dodgers guida MLB con record $ 43,6 milioni pagati in tasse di lusso „ESPN 18 dicembre 2015
  16. Salta su^ http://www.shamsports.com/2015/07/complete-history-of-nba-luxury-tax.html
  17. Salta su^ „Pagamenti di imposta sul lusso NBA per squadra 2012-2016 | Statistica“ . Statista . Estratto il 2017-06-14 .