Wrestlers  è un nome condiviso da tre dipinti strettamente correlati del 1899 dell’artista americano Thomas Eakins , ( catalogo Goodrich 317, # 318, # 319 ). Il Museo d’Arte della Contea di Los Angeles (LACMA) possiede il dipinto finito (G-317) e lo schizzo ad olio (G-318). Il Philadelphia Museum of Art (PMA) possiede una versione incompleta leggermente più piccola (G-319). Tutti e tre i lavori raffigurano un paio di uomini quasi nudi impegnati in unapartita di wrestling . L’impostazione per il dipinto finito è il Quaker City Barge Club (defunto), che una volta sorgeva sulla Filadelfia di Boathouse Row .  [1]

Storia

Eakins dipinse una serie di opere che ritraggono gli sculler sul fiume Schuylkill negli anni ’70 dell’Ottocento.  [2]  Verso la fine del 1890, dipinse tre opere principali che raffiguravano pugili –  Taking the Count  (1898), Yale University Art Gallery ;  Salutat  (1898), Addison Gallery of American Art ;  Between Rounds  (1899), Philadelphia Museum of Art.

Il 22 maggio 1899, Eakins fece posare due lottatori nel suo studio al quarto piano al Mount Vernon Street , nel 1729 , a Filadelfia . Tre giorni prima, aveva scritto al suo amico, lo scrittore sportivo Clarence Cranmer: „Ho intenzione di iniziare il film di wrestling lunedì alle due e mezza, vorrei che trovaste conveniente essere in studio e aiutarci con consigli su come posizioni e così via. “  [3]  Il protetto dell’artista Samuel Murraypotrebbe essere stato presente; ha modellato una piccola scultura dei lottatori che è anche datata 1899.  [4]  Eakins ha dipinto le opere dai modelli dal vivo e da una fotografia quasi identica, che potrebbe essere stata scattata quel giorno. La fotografia mostra il wrestler in cima che tiene l’altro in ametà nelson e presa sul cavallo.  [5]

La versione incompiuta del PMA (G-319) è stata dipinta prima del dipinto finito (G-317), e si pensa che sia una composizione abbandonata piuttosto che uno studio .  [4]  Il dipinto finito di LACMA (G-317) è più grande e presenta un’impostazione ben definita con figure aggiuntive sullo sfondo. Lo schizzo ad olio di LACMA (G-318) varia dagli altri dipinti nella posizione della testa e delle spalle del lottatore in cima.

Autore Allen Guttmann ha messo a confronto Eakins  Lottatori  a George Luks ‚  i lottatori  (1905) e Max Slevogt s‘  Wrestling scuola  (1893), scrivendo che tutti e tre i dipinti raffigurano coppie di uomini wrestling nudo sdraiato sul terreno in Grappling detiene .  [6]

Provenienze

G-317

Eakins ha donato la versione  definitiva  dei  Wrestler  alla National Academy of Design (NAD) come “ ricevimento “ , quando è stato eletto membro all’inizio del 1902.  [7]  Più tardi quell’anno, ha dipinto un autoritratto e l’ha donato a NAD quando è stato eletto un accademico.  [7]  [8] Il  NAD ha dismesso la versione definitiva nel 1968 e l’ha venduta nel 1970 al Columbus Museum of Art .  [7]  Faceva parte della collezione permanente di quel museo fino al 2005, quando fu disoccupato per raccogliere fondi per l’acquisto della collezione d’arte americana di Philip J. e Suzanne Schiller.  [7] La filantropo Cecile Bartman ha finanziato l’acquisto di LACMA nel 2006 del dipinto finito, così esso e il suo schizzo sarebbero stati riuniti.  [7]

G-319

Eakins morì nel 1916, e una collezione dei suoi quadri invenduti fu esposta alla Sesquicentennial Exposition di Philadelphia nel 1926 .  [4] Il  direttore della PMA Fiske Kimball ha visto la versione abbandonata dei  lottatori  alla fiera mondiale e ha chiesto di acquistarlo. Secondo Kimball, Cranmer (che fungeva da commerciante per la vedova di Eakins) disse che la versione abbandonata era stata valutata in basso, e non era stata inclusa nelle mostre commemorative di Eakins di un decennio prima.  [4]  „Lui [Cranmer] disse che avrebbe scoperto il prezzo: erano $ 400. L’ho comprato e nel Natale del 1926 era appeso nella biblioteca di Lemon Hill .“  [4] Le lettere da Cranmer a Kimball negli Archivi PMA identificano il wrestler in cima come Joseph McCann, ma non identificano l’uomo sul fondo.  [4]  Kimball morì nel 1955 e rese la versione abbandonata un lascito al suo museo.

G-318

William Preston Harrison acquistò il disegno ad olio per  Wrestlers  nel 1927, da una mostra itinerante di opere di Eakins.  [9]  Harrison morì nel 1940 e ne fece un lascito al Los Angeles County Museum of Art.  [7]

Riferimenti

  1. Salta in alto^  Lee Silverberg, Una breve storia della Fairmount Rowing Association (Fairmount Rowing Association, 2008).
  2. Salta su^  Helen A. Cooper, Thomas Eakins: The Rowing Pictures (Galleria d’arte della Yale University, 1998).
  3. Salta^  TE a Cranmer, il 19 maggio 1899; citato in una lettera del 29 agosto 1931 da Cranmer a Fiske Kimball negli Archivi PMA. Siegl, p. 149.
  4. ^ Salta a: f  Theodor Siegl,  The Thomas Eakins Collection: The Philadelphia Museum of Art  (PMA, 1978), pp. 149-50.
  5. Salta su^  Gordon Hendricks, Le fotografie di Thomas Eakins (Grossman Publishers, 1972), tavola 229.
  6. Salta su^  Allen Guttmann, The Erotic in Sports (Columbia University Press, 1996), p. 64.
  7. ^ Salta su: f  Ilene Susan Fort, „Wither the Wrestlers?“  American Quarterly  , vol. 62, n. 2 (giugno 2010), pp. 395-402.
  8. Salta su^  Thomas Eakins, dal National Academy Museum.
  9. Salta su^  Christopher Knight,“Art review: ‚Manly Pursuits: Le immagini sportive di Thomas Eakins‘ @ LACMA,“  The Los Angeles Times , 26 luglio 2010.