L‘  uso del  tabacco  nello  sport  è un evento ben documentato e pubblicizzato. La pubblicità del tabacco si è connessa allo sport sia per le connotazioni di salute che gli sport forniscono, sia per il potenziale di marketing degli atleti famosi. Inoltre, il tabacco ha giocato un ruolo nello sport del baseball e ha influenzato sia le regole che i giocatori e i fan. Agenzie come il CDC hanno usato gli sport come piattaforme per programmi di prevenzione del tabacco, specificamente rivolti ai giovani.

Pubblicità

Per molti anni, le aziende del tabacco hanno svolto un ruolo importante nella pubblicità all’interno dell’industria sportiva. Le principali aziende produttrici di tabacco hanno utilizzato le strategie di sponsorizzazione atletica, sponsorizzazioni di importanti eventi sportivi e creando potenti associazioni di tabacco e stili di vita attivi per pubblicizzare i loro prodotti. La connessione tra sport e tabacco può essere fatta risalire alle origini degli sport professionistici.  [1]  Poco dopo la nascita della National Baseball League nel 1876, le carte commerciali con le immagini dei giocatori sono emerse all’interno di pacchetti di sigarette.  [2]  Una delle più antiche marche di tabacco da masticare , Bull Durham , pubblicizzata su recinzioni da esternoparchi di baseball negli Stati Uniti del sud.  [2]  Nonostante questa lunga storia, ci sono stati molti recenti sviluppi e cambiamenti nella relazione del tabacco con l’atletica. Attualmente, le tendenze si sono spostate poiché gli atleti di oggi hanno maggiori probabilità di sostenere gli sforzi di prevenzione del tabacco rispetto ai prodotti del tabacco.

Approvazioni

Dagli anni ’20 agli anni ’40, il baseball favorì la sua relazione con il tabacco. Ogni squadra della Major League aveva uno sponsor di sigarette e i più grandi atleti del baseball, come Babe Ruth , Joe DiMaggio e Ted Williams , apparivano tutti nella pubblicità di sigarette.  [2]  Lou Gehrig ha approvato i Cammelli di RJ Reynolds , dicendo che poteva fumare quanti ne voleva e creare lo slogan per cui i Cammelli „non prendono il vento“.  [3]

Quando le tensioni si sono sviluppate negli anni ’50, con la correlazione del fumo al cancro del polmone , il Commissario di baseball ha proibito ai giocatori di indossare le loro uniformi in pubblicità di sigarette. Mentre il baseball un giro di vite sulle convalide, la National Football League non solo ha permesso ai giocatori di apparire in pubblicità del tabacco, ma anche firmato Philip Morris ‚ Marlboro come suo principale sponsor televisivo.  [2]  Di questi giocatori, uno dei più importanti era Frank Gifford . Gifford suonò per i New York Giants negli anni ’50 e ’60 e in seguito divenne un famoso giornalista sportivo. Nel suo periodo migliore, Gifford ha approvato una vasta gamma di prodotti, tra cui TheAmericano Tobacco Company s‘ Lucky Strikesigarette.  [4]

Nel 1964, l’industria del tabacco iniziò ad anticipare l’aumento della regolamentazione federale e adottò volontariamente il codice pubblicitario della sigaretta, affermando che non avrebbe „raffigurato come un fumatore qualsiasi persona ben nota come essere, o essere stata, un’atleta … [o] qualsiasi persona che partecipa , o ovviamente avendo appena partecipato, attività fisica che richiede resistenza o condizionamento atletico oltre a quella di normale ricreazione „. In base a questo codice, gli atleti e le celebrità non potevano più dare testimonianze, tuttavia l’industria ha palesemente ignorato le proprie linee guida.  [2]

Nell’ottobre 2009, Baisha, la più grande compagnia di sigarette in Cina , ha firmato Liu Xiang , un atleta olimpionico di medaglia d’oro olimpica, per approvare le sue sigarette sia nella pubblicità stampata che negli spot televisivi.  [2]

Sponsorizzazioni

Tradizionalmente, le compagnie di sigarette hanno avuto una forte relazione con gli eventi NASCAR . Dopo che le aziende produttrici di tabacco sono state costrette a interrompere la pubblicità nella NASCAR , Nicorette è entrata nell’arena NASCAR e ha firmato un contratto triennale come parte di un’estensione di GlaxoSmithKline, allora proprietario di Goody’s Headache Powders, uno sponsor NASCAR da lungo tempo.  [5]  L’accordo di NASCAR con Nicorette durò solo un anno. Winston si dimise dopo 33 anni come title sponsor della serie di campionati NASCAR ed è stato sostituito da Nextel.  [5]  Nicorette vede un grande mercato in quanto i fan di NASCAR hanno il 28% in più di probabilità di fumare rispetto ad altri adulti. L’azienda ha inoltre riferito di fumare il 18% in più di sigarette rispetto ad altri adulti.  [5] Dal momento che Nicorette ha firmato come sponsor, c’è stata una sostanziale diminuzione della quantità di dipendenti NASCAR che fumano. Nicorette ha iniziato il suo programma per smettere di fumare nel 2004, fornendo ai membri della NASCAR sessioni di formazione e consulenza individuale. Inoltre, Nicorette ha consigliato a circa 250.000 fan di gara su come smettere di fumare dal 2005.  [6]

Le aziende di sigarette hanno esplorato la sponsorizzazione del rodeo fin dai primi anni ’70. Dal 1986 al 2009 la Professional Rodeo Cowboys Association è stata sponsorizzata dalla statunitense Smokeless Tobacco Company e dalla National Intercollegiate Rodeo Association (NIRA) dal 1974.  [7]  L’associazione ha interrotto i suoi legami con l’industria del tabacco nel 2009, permettendo alla coltura di rodeo di tornare al suo stato prima del coinvolgimento del tabacco nel 1986. „Cowboy Ted“ Hallisey, un eminente giornalista di stampa e trasmissione per gli eventi dei roditori ha dichiarato „Senza grande tabacco , i rodei si trasferiranno negli sport tradizionali perché saranno più confortevoli per i bambini e le famiglie a partecipare“ .  [8]

Strategie pubblicitarie

Nei primi anni del 1900 l’industria del tabacco cercò di accoppiare il fumo con stili di vita attivi e sani. Attraverso le sue pubblicità, l’industria del tabacco ha creato associazioni tra fumo e attività ricreative e atletiche come tennis, golf, nuoto, calcio, atletica, sci e pattinaggio su ghiaccio. Queste attività sono state spesso descritte nella pubblicità di sigarette come attività che richiedono una sigaretta per migliorare le prestazioni e persino una buona salute. Lucky Strikes di American Tobacco ha condotto una campagna pubblicitaria di successo che ha esortato uomini e donne „Per mantenere una figura snella, raggiungere un Lucky invece di un dolce.“  Brandt, Allan (2007).  The Cigarette Century  . Libri di base . p. 78. ISBN  0-465-07047-7 . Il tabacco senza fumo nel baseball ha esortato gli adolescenti ad acquistare il loro prodotto usando slogan come „Può causare l’impulso di comportarsi da uomo“.  [9]

Pubblicità e sponsorizzazioni in Australia

Uno dei primi paesi a legiferare la fine della pubblicità e sponsorizzazione del tabacco in occasione di eventi sportivi è stata l’Australia.  [10]

Abbandonò Victoria in Australia, dichiarò che i tre maggiori sponsor per lo sport nel 1980 erano le più grandi compagnie di tabacco.  [11]  Nel 1989, l’industria del tabacco ha incassato ben 34 milioni di dollari nella lega di cricket e rugby . Sebbene la pubblicità dei prodotti del tabacco in televisione fosse stata vietata nel 1976, la pubblicità sul terreno e i diritti di denominazione delle opposizioni e degli eventi furono utilizzati tatticamente dalle compagnie del tabacco; per esempio, il logo di Benson e Hedges appare per circa 90 minuti nel gioco di cricket di un giorno .  [10]  L‘ atto di proibizione della pubblicità sul tabacco1992, ha vietato la quasi totalità delle pubblicità e sponsorizzazioni di tabacchi in occasione di eventi sportivi. Tuttavia, ai sensi dell’articolo 18 della legge, vi era il potere di consentire un’eccezione al divieto generale sulla pubblicità del tabacco in Australia per eventi sportivi di importanza internazionale.  [12]  Nel 2000, c’è stato un emendamento per rimuovere questo atto e lo sport australiano è diventato totalmente sponsor del tabacco e pubblicità libera nell’ottobre 2006.  [10]

Tabacco senza fumo

Senza fumo di tabacco : tabacco da masticare , sputare tabacco , tabacco secco , snus , o ‚tabac à chiquer‘ in Francia, è molto comune in alcuni sport.  [13]  Ci sono pochi dati sul numero di atleti che usano tabacco senza fumo, ma uno studio ha dimostrato che circa il 45% dei giocatori di baseball della Major League è stato segnalato per usare tabacco senza fumo.  [14]  Gli atleti apparentemente usavano tabacco senza fumo per migliorare le loro prestazioni perché la nicotina migliorava alcuni aspetti della fisiologia.  [13]  Tuttavia, è stato riscontrato che il tabacco senza fumo può causare molti effetti nocivi sulla salute come problemi di cancro , bocca e denti,malattie cardiache e ipertensione .  [15]

Tabacco da masticare

Baseball e tabacco

Tra il 1920 e il 1940, quando il baseball era lo sport più popolare in America, ogni squadra aveva uno sponsor per il tabacco.  [2]  È opinione comune che molti giocatori di baseball utilizzino il tabacco. Secondo l‘ MLB, tuttavia, questa pratica sta cambiando e declinando.  [16]  Una fonte afferma che un motivo per cui l’uso del tabacco è aumentato tra i giocatori di baseball era l’idea sbagliata che migliorasse la concentrazione, le prestazioni generali e fosse meno dannoso del fumare una sigaretta. Contrariamente a ciò, il tabacco da masticare non ha una connessione stabilita con le prestazioni dei giocatori di baseball.  [17]  Come maggiori informazioni sui pericoli del tabacco da masticareè venuto alla luce è diventato stigmatizzato all’interno del baseball stesso con giocatori, staff e manager che spesso devono „sgattaiolare“ fuori per prendere parte. Queste persone capiscono che i bambini copieranno facilmente le loro azioni e cercheranno di nasconderle ora, poiché sono modelli di ruolo negativi per i giovani. La maggior parte dei giocatori ha fatto tentativi di smettere, ma la maggioranza lotta per rompere la propria dipendenza.  [18]  Lenny Dykstra , l’ex difensore del centro Philadelphia Phillies , iniziò ad immergersi in giovane età, ignaro di quanto sarebbe stato difficile smettere. Dice ai bambini: „Mi chiamano“ Unghie „perché dicono che sono duro come le unghie, ma non sono abbastanza forte da battere l’abitudine al tabacco sputato, copiare il mio trambusto, copiare la mia determinazione. [18]  Inoltre Major League Baseball ha intrapreso azioni per ridurre l’uso di tabacco tra i suoi giocatori. Ciò include un divieto totale del tabacco con multe per i giocatori e i loro dirigenti se viene scoperto. Nei maggiori campionati, le società produttrici di tabacco non sono più autorizzate a lasciare prodotti gratuiti nei club club degli stadi per i giocatori, con un divieto effettivo dal 5 dicembre 2016, nel nuovo Contratto collettivo di lavoro che vieta ai giocatori di entrare a MLB per la prima volta dall’uso del tabacco. (I giocatori che avevano esperienza in MLB prima della giornata sono grandfathered.)  [16] Gli  stadi di baseball hanno politiche del tabacco più severe per i clienti, anche se il livello di rigore varia a seconda dello stadio.  [19]

Una ripartizione delle squadre della Major League Baseball secondo le politiche sul fumo dello stadio.  [19]
Squadra Vietato fumare (senza rientro) Il rientro è consentito fumare Fumatori designati all’interno Fumare designato all’interno di un terreno
Arizona Diamondbacks X
Atlanta Braves X
Baltimore Orioles X
Boston Red Sox X
Chicago Cubs X
Chicago White Sox X
Cincinnati Reds X
Cleveland Indians X
Colorado Rockies X
Tigri di Detroit X
Houston Astros X
Kansas City Royals X
Angeli di Los Angeles X
Dodgers di Los Angeles X
Miami Marlins X
Milwaukee Brewers X
Minnesota Twins X
New York Mets X
New York Yankees X
Oakland Athletics X
Philadelphia Phillies X
Pittsburgh Pirates X
St. Louis Cardinals X
San Diego Padres X
San Francisco Giants X
Seattle Mariners X
Raggi di Tampa Bay X
Texas Rangers X
Toronto Blue Jays X
Cittadini di Washington X

Prevenzione del tabacco e sport

La maggior parte dei fumatori di tabacco inizia a fumare prima di diplomarsi. Il CDC ha identificato gli sport giovanili come un’area in cui l’educazione e la prevenzione del tabacco contribuiranno a limitare il numero di fumatori per la prima volta e ha iniziato un movimento sportivo senza tabacco per incoraggiare le pratiche di non fumatori nell’atletica.  [20]  Il CDC è stato associato a molte grandi organizzazioni per raggiungere questo obiettivo. Questi includono enti di salute pubblica come il National Cancer Institute e organismi di regolamentazione dello sport come la FIFA e il Comitato Olimpico Internazionale per promuovere gli sforzi di eliminazione del tabacco negli sport.  [20] Le Olimpiadi di Pechino 2008vietato non solo l’uso del tabacco, ma la pubblicità, la sponsorizzazione, la promozione e la vendita di prodotti del tabacco nei luoghi olimpici.  [21]  Le ultime Olimpiadi con una compagnia di tabacco come sponsor furono nel 1984, e il controllo è diventato più severo da allora (come si può vedere dai regolamenti di Pechino).  [22]  Su scala minore ci sono sforzi regionali per creare iniziative sportive senza tabacco come gli Atleti senza tabacco del Maine. Questa organizzazione cerca di istruire i propri giovani atleti sugli effetti del tabacco.  [23]

Molti atleti sono diventati portavoce degli sforzi di prevenzione del tabacco e anti-tabacco . All’inizio del 20 ° secolo, il giocatore di baseball Hall of Fame Honus Wagner non permise a una compagnia di sigarette di usare la sua foto su una carta da gioco del tabacco.  [22]  Da allora famosi atleti come lo skateboarder Tony Hawk  [20]  e il giocatore di baseball Sammy Sosa hanno sostenuto la prevenzione del tabacco.  [17]  Eventi come l‘ American Cancer Society ’s Great American Smokeout anche fare uso di atleti per sostenere i loro sforzi anti-tabacco. Nel 2000, l’American Cancer Society aveva Alonzo Mourning del Miami Heat(con altri atleti) parlare ai bambini dei pericoli del fumo.  [24]

Recentemente, nei Giochi olimpici invernali del 2010 , la squadra nazionale di hockey su ghiaccio femminile canadese ha celebrato la sua vittoria medaglia d’oro sul ghiaccio con sigari e tabacco. Dato che le Olimpiadi di Vancouver erano un evento senza tabacco, il Comitato olimpico internazionale decise di esaminare le celebrazioni poiché era una violazione delle regole anti-tabacco.  [25]

Elenco degli atleti che hanno sostenuto la prevenzione del tabacco nello sport

  • Tony Hawk  [20]
  • Honus Wagner  [22]
  • Alonzo Mourning  [24]
  • Jerome Bettis  [24]
  • Cris Carter  [24]
  • Ben Grieve  [24]

Vedi anche

  • Tabacco senza fumo
  • Pubblicità sul tabacco
  • Tabacco da masticare
  • fumo
  • Portale sportivo

Riferimenti

  1. Salta su^  „Favero Family Dental | Tabacco e Baseball senza fumo“ .  www.faverodental.com  . Estratto il 15-05-2016 .
  2. ^ Salta fino a: g Il  tabacco nello sport: una dipendenza senza fine? Tob Control 2005; 14: 1-2
  3. Salta su^   Brandt, Allan (2007).  The Cigarette Century  . Libri di base . ISBN  0-465-07047-7 .
  4. Saltate^  „1960 di pubblicità del tabacco“ . The Pop History Dig . Retrieved 2010-07-10 .
  5. ^ Salta su: c   Horovitz, Bruce (2005-01-27). „Nicorette, accordo di sponsorizzazione di segno di NASCAR“ . Usatoday.Com . Retrieved 2010-07-10 .
  6. Salta su^  [1]  [  collegamento morto  ]
  7. Salta su^   Ling, Pamela M .; Haber, Lawrence A .; Wedl, Stefani. „Branding the Rodeo: un caso studio di sponsorizzazione di sport sul tabacco“ .  American Journal of Public Health  .  100  (1): 32-41. doi : 10.2105 / ajph.2008.144097 . PMC  2791245  . PMID  19910357 .
  8. Salta su^  „L’associazione professionale dei cowboy del rodeo smonta la sponsorizzazione del tabacco | Fatti del tabacco“ . Fatti del tabacco. 12/12/2009 . Retrieved 2010-07-10 .
  9. Salta su^  „Butta via il tabacco fuori dal parco“ .  tobaccofreebaseball.org  . Estratto il 13-05-2016 .
  10. ^ Salta a: c   „Clearinghouse for Sport“ .  Sponsorizzazione di tabacco e pubblicità nello sport  .
  11. Salta su^  „15.5 Sponsorizzazione“ .  www.tobaccoinaustralia.org.au  . Estratto il 12-05-2016 .
  12. Salta su^   Salute. „Tobacco Advertising Prohibition Act 1992“ .  www.legislation.gov.au  . Estratto il 12-05-2016 .
  13. ^ Salta a: b   Chagué, Frédéric; Guenancia, Charles; Gudjoncik, Aurélie; Moreau, Daniel; Cottin, Yves; Zeller, Marianne. „Tabacco senza fumo, sport e cuore“ .  Archivi di malattie cardiovascolari  .  108  (1): 75-83. doi : 10.1016 / j.acvd.2014.10.003 .
  14. Salta su^   Chiamulera, Cristiano; Leone, Roberto; Fumagalli, Guido (2007-12-01). „Uso del tabacco senza fumo negli sport: ‚doping legale‘?“ .  Addiction  .  102  (12): 1847-1848. doi : 10.1111 / j.1360-0443.2007.01993.x . ISSN  1360-0443 .
  15. Salta su^  „Rischi per la salute del tabacco senza fumo“ .  www.cancer.org  . Estratto il 13-05-2016 .
  16. ^ Salta a: b   Mychael Urban / MLB.com (2008-06-30). „L’uso del tabacco nel baseball sul declino | MLB.com: Notizie“ . Mlb.mlb.com . Retrieved 2010-07-10 .
  17. ^ Salta fino a: b   „Chewing Tobacco – Sports“ . Publichealthgreybruce.on.ca . Retrieved 2010-07-10 .
  18. ^ Salta su: b   „Tabacco senza fumo“ . Costkids.org . Retrieved 2010-07-10 .
  19. ^ Salta fino a: b  Smoking Policies presso Major League Baseball Stadiums , 24 maggio 2010
  20. ^ Salta a: d   „Uso del fumo e del tabacco :: Prevenzione del tabacco per i giovani :: Iniziative sportive senza tabacco :: Ufficio per fumatori e salute (SSL) :: CDC“ . Cdc.gov . Retrieved 2010-07-10 .
  21. Salta su^  „OMS Olimpiadi senza tabacco“ . Wpro.who.int. 2010-05-27 . Retrieved 2010-07-10 .
  22. ^ Vai a: c Il  tabacco nello sport: una dipendenza senza fine? Tob Control 2005; 14: 1-2
  23. Salta su^  „Atleti privi di tabacco – Prevenzione del tabacco per i giovani negli sport e programmi comunitari – Partnership per un Maine senza tabacco“ . Tobaccofreemaine.org . Retrieved 2010-07-10 .
  24. ^ Vai a: e  [2] Archiviato il 25 ottobre 2008, sulla Wayback Machine .
  25. Salta su^   Rapporti filo CBSSports.com (2010-02-26). „Il CIO guarderà a bere le celebrazioni sul ghiaccio della squadra femminile di hockey – Olimpiadi“. CBSSports.com . Retrieved 2010-07-10 .